I film iraniani nella 60? biennale di Venezia

Il cinema iraniano con 4 film sarà presente nella sessantesima edizione del biennale di Venezia.

“Abjad” (La prima lettura) di “Abolfazl Jalili”, “Paberahne beh sooie Herat” (Scalzo verso Herat) di “Majid Majidi”, “Sokoot beine doo Khyial” (Silenzio fra due fantasie) di “Babak Payami” e “Il piacere della follia” di “Hana Makhmalbaf” sono i film iraninani che parteciperanno nel festival.

Il presidente “Franco Bernabè” e il direttore “Moritz de Hadeln” hanno presentato il 31 luglio, a Roma, la 60. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

* Recentemente ho avuto il piacere di tradurre i dialoghi del film “Baran” di “Majid Majidi”.

Farhad Pezeshki

Giornalista e traduttore libero professionista.